Questo sito Web utilizza cookie Maggiori Informazioni  
This Website uses cookies Learn More
Picture of 36502 - (EU-WoT)  Pz.Kpfw. VI TIGER

36502 - (EU-WoT) Pz.Kpfw. VI TIGER


Pz.Kpfw. VI TIGER

THE BOX CONTAINS:

1 MODEL KIT - 1 LIQUID CEMENT (Not for Norway) - 1 TANK GUIDE - WORLD oF TANKS DECALS - 3 INVITE CODES - 1 BONUS CODE

The final official German designation for the tank was Panzerkampfwagen VI Tiger Ausf.E, often shortened to just “Tiger I”.

The Tiger’s development was started in 1937 by the company, Henschel.  Mass production began in 1942 with a total of 1347 vehicles being manufactured over its production run.

The initial model used suspension similar to that of the Panther. The hull extended over the tracks to accommodate the wide-ringed turret which could mount the infamous 8,8cm Kw.K 36 L/56.

The Tiger first saw combat in the fighting for Leningrad and soon found itself featured in the majority of German armoured engagements.

Even though production was discontinued in the summer of 1944, the Tiger I continued to see action until the end of the war.

It was the first German heavy tank in WWII and soon proved itself to be extremely formidable against Allied and Soviet units which mostly consisted of Sherman tanks and T-34s at the time.

LA CONFEZIONE CONTIENE:

1 MODELLO DA MONTARE - 1 LIQUID CEMENT - 1 TANK GUIDE - WORLD oF TANKS DECALS -
3 INVITE CODES - 1 BONUS CODE

Il Panzerkampfwagen VI Tiger Ausf.E è più conosciuto con il suo nome abbreviato “Tiger I”.

Lo sviluppo del Tiger cominciò nel 1937 da parte dell’azienda tedesca Henschel. La produzione di massa iniziò tuttavia nel 1942 per un totale di 1347 veicoli prodotti durante il periodo bellico. 

Il modello iniziale utilizzava sospensioni simili a quelle del Panther. Lo scafo era molto ampio e sormontava l’alloggiamento dei cingoli in modo da ospitare la torretta equipaggiata con il letale cannone 8.8 cm Kw.K 36 L/56.

Il Tiger fu impiegato inizialmente durante la battaglia di Leningrado e diventò subito, per le sue caratteristiche, il punto di riferimento durante gli scontri fra mezzi corazzati.

Sebbene la sua produzione terminò nel 1944, il Tiger continuò ad essere impiegato in azione sino alla fine della guerra.

Fu il primo carro pesante della Seconda Guerra Mondiale e dimostrò di essere estremamente efficace contro le unità Americane, equipaggiate con gli Sherman, e le unità sovietiche, equipaggiate con i T-34.